Ordina on line i tuoi piatti !

Blog
  • Home
  • Blog
  • Amante della Natura? Avventurati nel Parco del Delta del Po!

Amante della Natura? Avventurati nel Parco del Delta del Po!

Un luogo di natura incontaminata

Il Parco del Delta del Po nasce nel 1988 e, in breve tempo, viene inserito nel sistema delle aree protette dell’Emilia Romagna.

L’area si estende intorno alla parte meridionale del delta del fiume Po, partendo dal Veneto sino alle zone costiere della provincia di Ferrara e Ravenna: un territorio molto vasto, che collega le verdi colline dell’entroterra alle suggestioni del litorale adriatico.

Nei pressi dei lidi ferraresi, sono tanti i luoghi che meritano almeno una visita.

Tra questi, il Parco del Delta del Po è, senza dubbio, uno dei più affascinanti: un immenso territorio incontaminato, conosciuto per i suoi scorci suggestivi e per la straordinaria ricchezza della flora e della fauna, che dà rifugio a numerose specie vegetali, animali e avicole autoctone, osservabili a seconda del periodo dell’anno.


Escursioni al Parco del Delta del Po


Durante i mesi primaverili ed estivi, si tengono regolarmente escursioni e passeggiate lungo il Parco del Delta del Po, con difficoltà crescente in base al percorso scelto. Se non siete esperti, comunque, non preoccupatevi: potrete ugualmente avventurarvi in questo luogo straordinario e trascorrere una giornata all’aria aperta, circondati da una vegetazione rigogliosa ed immersi nella pace e nel silenzio.

Intraprendere un’escursione nel parco è piuttosto semplice. Soggiornando in agriturismo ai lidi ferraresi, ad esempio, potete raggiungere, in pochi minuti di macchina, vari punti di accesso, presso i quali, spesso, si raccolgono le comitive in partenza per una passeggiata. E, al termine della giornata, potrete rientrare rapidamente nella struttura, per godervi la cena e… il vostro meritato relax!
 

L’equipaggiamento da portare con sé


Un’escursione nel Parco del Delta del Po è un’esperienza a dir poco indimenticabile. Tuttavia, per rendere la giornata ancora più godibile, è bene partire il più possibile attrezzati. Cosa occorre portare?

Per prima cosa, bisogna puntare su un abbigliamento adatto al periodo dell’anno, preferibilmente ‘a strati’ per potersi, all’occorrenza, spogliare o rivestire. Anche le scarpe vanno scelte con cura: chiuse, come quelle da trekking, e comode, per avere sempre la giusta stabilità, anche nei punti più scoscesi.

Portare con sé un pranzo a sacco è, poi, fondamentale per potersi rifocillare lungo il percorso. Panini, una borraccia con acqua fresca, uno snack per fare il carico di energia e un succo di frutta andranno benissimo. Ricordate, comunque, di riportare con voi eventuali cartacce, per non inquinare i luoghi.

Se siete appassionati di fotografia o di bird-watching, potete aggiungere al vostro equipaggiamento una macchina fotografica non troppo ingombrante e un piccolo binocolo, per scattare qualche foto ricordo del Parco del Delta del Po e osservare, a debita distanza, le diverse specie di uccelli… e non solo.
 

Dove mangiare e dormire ai lidi ferraresi e dintorni?


Per visitare il Parco del Delta del Po in comodità, avete dinanzi a voi varie opzioni.

Vi sono numerosi hotel e bed and breakfast situati nel centro storico, che vi permetteranno di vivere pienamente l’atmosfera cittadina con i suoi musei e monumenti. Oppure potete scegliere un rilassante soggiorno in agriturismo ai lidi ferraresi, soluzione ideale per una vacanza in famiglia o una fuga romantica in due, durante la quale potrete immergervi tra i sapori tipici e le bellezze del territorio.

Richiedi informazioni

Vuoi maggiori info? Compila il form per contattarci

deltacommerce